Isola di Burano, alla scoperta dell’isola di Venezia

Chi non conosce Venezia? Bellissima città italiana dove le macchine sono difficili da incontrare e le persone si spostano prevalentemente grazie alle strade acquatiche. Ma sapevate che vi sono molte isole nella laguna? Tra queste c’è appunto Burano. Questa è sicuramente una delle isole più amate dai turisti, quindi una vacanza a Venezia può far scoprire molti altri posti come la terra di cui parleremo oggi.

Burano è raggiungibile in poco tempo circa 45 minuti prendendo un traghetto a Venezia.

È una terra dove la cultura e la storia ne fanno da protagonista. Un luogo molto bello per le vacanze. Un aspetto peculiare di Burano è quello delle case colorate, proprio così moltissimi colori danno tono a Burano, si possono ammirare case arancioni, blu, viola, verdi etc. Sono le case dei pescatori a essere una delle attrazioni turistiche di quest’isola.

Vi sono molte persone che amano viaggiare ma non sono favorevoli all’affollamento. Nel caso di Burano, nella maggior parte dei mesi dell’anno si trova meno turismo e quindi è l’ideale per una vacanza tranquilla con la famiglia. Mentre per quanto riguarda Venezia, generalmente è più affollata. Un altro aspetto da tenere in considerazione riguarda il risparmio che c’è sull’isola per le attività di ristorazione. Ossia rispetto a Venezia i costi sono un po’ più ammortizzati.

Un’attrazione che non passa di certo inosservata è il campanile pendente ubicato nella piazza principale. A Burano vengono creati dei merletti fatti a mano e sono un punto forte dell’isola difatti si possono acquistare a prezzi elevati, ma questo è dovuto soprattutto al tempo che occorre per crearne uno.

Insomma per una vacanza piacevole, dove non vi è troppo affollamento e che sia fuori dagli schemi, quest’isola può fare al caso vostro. Non costa niente provare, con la scusa di vedere Venezia potrete anche scoprire questa piccola terra.

Potrebbero interessarti anche...